Cronaca

Buffa lascia la toga: “La mia vita per al giustizia”

LECCE- Termina così la lunga carriera del presidente della Corte D’Appello di Lecce Mario Buffa, tra l’emozione e la commozione dei colleghi. Tanti gli anni a servizio della giustizia, a far proprie le battaglie del sistema. Tanti gli anni in quell’ufficio, al primo piano del palazzo di viale De Pietro.

Tanti anche i processi in cui è stato chiamato a giudicare, protagonista dei maxi antimafia, tra gli anni ottanta e novanta. Tanti gli ergastoli inflitti ai capi della Sacra Corona Unita. Tante ancora le polemiche sollevate e le critiche che negli anni ha mosso, senza mai risparmiare nessuno, come solo un grande magistrato può e sa fare.

Visibilmente emozionato, il presidente Buffa, a termine della cerimonia in suo onore, si è augurato più coraggio, nella speranza che le cose cambino per le generazioni future

 

Articoli correlati

Ex onorevole contro ex assessore, la Corte d’Appello conferma: “Non ci fu diffamazione”

Redazione

Massacro via Montello, i testimoni: l’assassino se ne andò con calma glaciale

Redazione

Privacy, il segretario querelato: “Tentano di intimidirmi”

Redazione

Taranto, tragedia sul lungomare: muore suicida ragazza di 26 anni

Redazione

Emiliano: concerto a Melendugno il 25 aprile. Per organizzazione si rivolge a Notte della Taranta

Redazione

Auto in fiamme nella notte, vittima un impiegato della Forestale

Redazione