CronacaEconomia

Bolletta Enel da 100.000 euro per la lavanderia: “Intervenga l’Authority”

LECCE- Bolletta Enel da oltre 100mila euro dopo la sostituzione del contatore analogico ad una piccola lavanderia artigianale di Lecce. “Gli utenti sono in mano alle multinazionali, Intervenga l’Authority” denuncia lo Sportello dei Diritti.
Il caso-limite di “bolletta pazza” è stato segnalato allo Sportello. “La titolare di una piccola lavanderia artigianale di Lecce si è vista recapitare una diffida ad adempiere con preavviso di sospensione della fornitura da parte di Enel Servizio Elettrico per l’esorbitante importo di oltre 100mila euro per consumi che sarebbero stati effettuati prima che venisse cambiato il contatore analogico con quello digitale.

bolletta enel da 100mila euro

Non è la prima volta -spiega il presidente dello Sportello, Giovanni D’Agata- che sul territorio nazionale gli utenti si siano visti giungere richieste così esose dopo il cambio di contatore come più volte abbiamo denunciato, ma di certo il caso della piccola lavanderia di città che, lungi dall’aver prima ricevuto la bolletta presso il proprio domicilio, si è vista recapitare un preavviso di sospensione per un importo di oltre 100mila euro – che quasi certamente, salvo un intervento riparatore di Enel Servizio Elettrico o di un giudice, costringerà l’attività a chiudere definitivamente – farà molto discutere e la dice lunga sugli eccessivi poteri concessi dalle norme che regolano il mercato delle forniture di energia a privati ed a piccole imprese” per questo chiede l’intervento decisivo dell’Authority, “Perché non si possono attribuire agli utenti le eventuali deficienze dei fornitori sulla regolarità delle fatturazioni”.  

Articoli correlati

Intascava i soldi dei clienti e creava falsi mutui, condannato ex direttore di banca

Redazione

Nuovo codice contabile, Università e Magistratura si confrontano

Redazione

Brindisi, picchiava la compagna e violentava i figli minorenni: arrestato orco 55enne

Redazione

“Io interratore di rifiuti? Quel pentito è un infame”. All’Indiano anche i nomi dei responsabili degli smaltimenti illeciti

Redazione

Incidente con la motozappa, amputata gamba a un contadino

Redazione

Omicidio Angela Petrachi: Giovanni detenuto innocente, processo “costruito”. Sul corpo due dna, ma non il suo

Redazione