Sport

Se i numeri detti da Tesoro saranno confermati dai bilanci ci sarà offerta, altrimenti No

LECCE- Ancora qualche giorno per valutare i conti dell’Unione Sportiva Lecce. Non prima della prossima settimana il possibile incontro per iniziare a definire la trattativa. Il Professore Stefano Adamo procede alla minuziosa valutazione dei documenti contabili ed è prematuro dire da subito che tutto potrebbe andare bene. Voci di corridoi fanno comprendere che il bilancio merita molta attenzione. Si valutano attentamente le partite di bilancio e queste, a seconda delle analisi, potrebbero indurre a diverse e contrastanti, in positivo ed in negativo, valutazioni. Ci sarebbero crediti troppo presunti e debiti non certi ma nulla è ancora definitivo ma la trattativa iniziata per conto del Gruppo romano dall’avvocato Sticchi Damiani appare quella più accreditata nella volontà di ipotizzare un reale acquisto.

Dalla Capitale giungerebbero voci di possibile e reale proposta d’acquisto se quanto detto sino ad oggi dal Patron Tesoro sarà confermato dai numeri.

In poche parole se la differenza tra crediti e debiti sarà realmente pari a circa 600 mila euro l’offerta romana ci sarà certamente altrimenti rischierà di naufragare.

Articoli correlati

Primavera 1 – Corvino e Trinchera incontrano Cristian Nikolaev Pehlivanov

Redazione

Lecce, Corvino e Trinchera al lavoro per Gotti. Visite mediche per Pierret

Carmen Tommasi

La telenovela continua: benvenuti in casa Brindisi

Redazione

HDL Nardò, ancora insieme a Dalmonte

Massimiliano Cassone

Taranto, stand-by su tutti i fronti

Francesco Friuli

Lecce Primavera, il saluto di mister Coppitelli

Redazione