Cronaca

Via libera dal Cds ai lavori di consolidamento delle falesie costiere di Santa Cesarea

SANTA CESAREA- “Concorso regolare” per il Consiglio di Stato che conferma la sentenza del Tar di Lecce dello scorso novembre, e che consente di sbloccare i lavori di consolidamento delle falesie costiere di Santa Cesarea Terme. Legittima l’assegnazione dei lavori all’ATI (associazione temporanea di imprese) Idrogeo/Subtechnical difesa dall’avvocato Pietro Quinto, respinto il ricorso della seconda classificata, la CEM Spa.
In particolare, i Giudici di Palazzo Spada hanno affermato l’ inammissibilità di tutti i motivi di ricorso volti a sollecitare il Giudice Amministrativo a sostituirsi alle valutazioni della Commissione di gara, caratterizzate da un alto grado di discrezionalità tecnica. Rigettata anche la richiesta di nomina di un consulente formulata dalla ditta ricorrente

La pronuncia, consente di sbloccare in via definitiva un progetto particolarmente importante, che attraverso un impegno finanziario di oltre due milioni di euro, potrà porre rimedio al dissesto idrogeologico dell’alta costa di Santa Cesarea. “L’esecuzione dei lavori – hanno assicurato le aziende – avverrà nel pieno rispetto dell’ambiente e garantendo al contempo la fruizione della zona marina sottostante”.

Articoli correlati

Tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Redazione

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione