Sport

Lecce, Abruzzese: “Bravi e fortunati a pareggiare subito”

LECCE – Chiudere gli occhi e sognare non costa nulla, ma meglio tenerli aperti e guardare la strada che porta alla vetta. Superato il Melfi, il calendario mette sul cammino dei giallorossi un Foggia in utile consecutiva da undici giornate. Una striscia che la squadra foggiana tiene viva. Meglio aveva fatto il Benevento che, sconfitto a domicilio dal Lecce, si è fermato a 13 risultati utili consecutivi. In testa a questa speciale classifica c’è la Juve Stabia che con le sue 14 partite senza sconfitta è la squadra più continua del girone. La Salernitana, invece, si è fermata a nove, sempre per colpa del Lecce, mentre la squadra giallorossa con la vittoria sul Melfi ha portato a 8 il numero di incontri utili consecutivi. E con il successo al Via del mare ha interrotto la striscia positiva del Melfi giunto a nove match senza conoscere sconfitta. Un incontro difficile vinto con tre gol di scarto (un punteggio così largo con si registrava dal 10 marzo dello scorso anno, 5-0 al Lumezzane)mettendo in campo tanta esperienza e scaricando tutto il proprio bagaglio tecnico per avere ragione di una squadra frizzante sul piano del fraseggio e allo stesso tempo scattante e reattiva sul piano atletico, ma evanescente in attacco.

Profilo che ha permesso comunque alla formazione di lucana di mettere sotto di un gol il Lecce grazie anche ad una indecisione di Lopez pareggiata, subito, da una papera del portiere ospite Perina, al quale è sfuggito il pallone su un tiro non irresistibile di Papini.

In avvio di secondo tempo il secondo gol in una settimana di Abruzzese ha permesso alla squadra giallorossa di dare al match un altro indirizzo pur non alterando l’atteggiamento di un Melfi mai domo. Forse Abruzzese aveva anche fatto un pensierino al calcio di rigore che l0’arbitro ha assegnato al Lecce e poi fallito da Della Rocca. Era l’occasione per poter firmare la prima doppietta in carriera.

Per la vicina trasferta di Foggia torna disponibile Gomes destinato a rientrare in cabina di regia con Papini e Salvi ai lati. Per la sostituzione di Lopez, invece, Donida dovrebbe assumere tutte le funzioni relative al ruolo di laterale sinistro svolte ottimamente contro Casertana e Juve Stabia. A centrocampo il tecnico giallorosso ha ritrovato pure Mariano Bogliacino mentre in attacco Miccoli dopo il risentimento all’adduttore ha ripreso ad allenarsi sia pure in modo differenziato

Articoli correlati

Torino-Lecce: tra i convocati out Meccariello, Lo Faso, Dell’Orco, Imbula e Fiamozzi

Redazione

Lecce, vittoria dal gusto sudamericano

Redazione

Il Lecce a Pescara cerca continuità. Le probabili formazioni

Redazione

Lecce: prima domenica senza calcio, lunedì inizia il nuovo corso

Redazione

Cosenza: “Partita dura, ma contro di noi dovranno sudare”

Redazione

15 marzo 1908 – 15 marzo 2020: 112 anni di calcio a Lecce

Redazione