Cronaca

Infranta col piccone la vetrata della gioielleria “Lavinia”. Ladri scappano a mani vuote

LECCE-Il rumore dei vetri infranti dev’essere stato assordante, ma lo è stato molto di più il suono della sirena d’allarme. Spaccata in pieno centro, a Lecce. Presa di mira la nota gioielleria Lavinia, all’angolo tra via Trinchese e via Cavallotti, forse il punto più “esposto” della città. Eppure qualcuno, intorno alle 3,00 di notte, armato di piccone, ha tentato il colpo. Ha infranto la grande vetrina, ma è stato immediatamente messo in fuga dall’allarme, collegato alla sala operativa di un istituto di vigilanza privata. Sul posto è arrivata anche la Polizia, con gli agenti delle volanti e quelli della Scientifica.

Di certo i malviventi hanno utilizzato il piccone perché sul marciapiede su cui affaccia il negozio ci sono dei dissuasori di sosta in ferro che rendono impossibile usare un’auto come ariete, come già è stato fatto nel 2012. in quel caso, però, i ladri riuscirono a rubare dei preziosi. Stavolta no. La polizia sta visionando le immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza.

 

Articoli correlati

Marijuana nello zaino, pronta allo spaccio: arrestato 20enne gambiano

Redazione

Leverano, droga e spaccio nella sala slot: un arresto

Redazione

Taurisano, uccise la moglie a coltellate: in carcere tenta in suicidio

Redazione

Scontro tra auto e scooter in Piazza Mazzini: gravi due ragazzi

Redazione

1 kg di marijuana in casa, arrestato 21enne a Novoli

Redazione

Violenze e minacce contro la ex incinta, ai domiciliari 40enne di Nardò

Redazione