Cronaca

Infortunio mortale all’Ilva: tre assoluzioni

TARANTO – La sentenza di Appello ribalta il primo grado con tre assoluzioni, in merito a un infortunio sul lavoro accaduto nel 2006 all’Ilva, in cui perse la vita, nel giorno del suo compleanno, Vito Antonio Rafanelli, operaio di Molfetta di 33 anni.

In primo grado, un dirigente e due capi reparto Ilva furono condannati ad un anno e 4 mesi per omicidio colposo, nella giornata odierna la sezione distaccata di Taranto della Corte d’appello di Lecce gli ha assolti.

 In primo grado era stato già assolto l’ex direttore dell’Ilva di Taranto Luigi Capogrosso.

Articoli correlati

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione

Distribuiva online banconote false in Italia e all’estero: arrestato

Redazione

Droga, 31 arresti e maxi sequestro di beni da 2 milioni

Erica Fiore