Cronaca

La discarica a cielo aperto davanti all’università che fa arrabbiare i cittadini

MONTERONI- Alle porte di Monteroni e a due passi dall’Ecotekne, è ormai attiva una vera discarica a cielo aperto da eliminare al più presto: da due anni vanno avanti le segnalazioni, ma non si riesce bloccare gli incivili che buttano di tutto. Materassi, televisori, materiale inerte e anche rifiuti speciali all’interno dei cassonetti di rifiuti indifferenziati. I cittadini filmano, fotografano e denunciano. Via dei Condò è la zona più problematica.

“Ho fatto più qualche sollecito, ma non possiamo nemmeno intervenire – spiega il sindaco di Monteroni, Lino Guido – . Abbiamo sollecitato il Comune di Lecce, perché siamo penalizzati, in quanto sembra l’ingresso di Monteroni e penalizza anche l’immagine dell’università”. Andrea Guido, assessore all’Ambiente del Comune di Lecce spiega che qualche problema c’è stato perché non erano chiari i confini, essendo una zona a metà tra le due città. “Abbiamo fatto un sopralluogo e abbiamo chiesto un preventivo”- dichiara Guido. Il dirigente Buonocore spiega che Lecce si trova in questa situazione per la terza volta, dopo aver speso migliaia di euro per le bonifiche. “Abbiamo messo le telecamere che attiveremo nei prossimi giorni – spiega – stiamo chiudendo l’iter della privacy”. Per gli incivili saranno guai.

 

 

cassonetti2

 

cassonetti

Articoli correlati

SS 275, avviati i carotaggi. E la marcia dei dissidenti continua

Redazione

Ingerisce farmaci, intossicato bimbo di tre anni

Redazione

Manifestazione a Taranto, mamma abbraccia agente: la foto fa il giro del web

Redazione

I tecnici: “Provincia verso il dissesto, in 5 anni persi 72 milioni”

Redazione

Ilva, all’azienda le spese di analisi e campionamenti

Redazione

Classifica ospedali, male il Vito Fazzi. Alti e bassi per gli altri

Redazione