Cronaca

Piazzale Rudiae, ruba portafogli a prostituta: arrestato

LECCE- Mentre l’amico lo aspettava in macchina, ha rubato il portafogli ad una giovane prostituta ed è scappato via. È stato arrestato con questa accusa ed anche per resistenza a pubblico ufficiale Antonio Cavalera, 29enne leccese. È successo nella notte, non lontano da piazzale Rudiae. 

Una pattuglia della polizia, passando da quelle parti, ha notato una Lancia Y verde ferma, con il motore acceso, ed un uomo alla guida. Poco dopo, un altro uomo è arrivato di corsa dal tratto chiuso di via Armando Diaz ed è salito in auto.

I poliziotti, insospettiti, hanno bloccato la Lancia e, poco dopo, una ragazza -una prostituta nigeriana- ha chiesto aiuto ai poliziotti denunciando che proprio l’uomo seduto sul sedile del passeggero le aveva appena rubato il portafogli. Ed infatti il borsellino era proprio sul sedile posteriore. Cavalera, fatto salire a bordo dell’auto di servizio, ha inveito e sferrato pugni e testate contro il finestrino.

È stato posto agli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione