Cronaca

Ancora attentati, bomba nella Q8 di viale Roma

LECCE- L’esplosione nel cuore della notte. Erano le 4:15  quando molti residenti hanno udito chiaramente il boato, anzi, più di uno, a distanza di pochi secondi.

Chi ha voluto colpire con un attentato dinamitardo la stazione di servizio Q8 di Viale Roma, alla periferia di Lecce, lo ha fatto piazzando una serie di ordigni di piccolo potenziale. Alcuni sistemati nel cassonetto della spazzatura.

L’esplosione ha causato diversi danni ed ha mandato in frantumi una vetrata, danneggiando soprattutto un’area secondaria dove sono in corso dei lavori edili.

Gli agenti della Squadra Mobile stanno ora conducendo le indagini. La Polizia Scientifica ha fatto i rilievi e ora i frammenti degli ordigni saranno esaminati, mentre le immagini delle telecamere di videosorveglianza potrebbero aver ripreso il momento in cui gli ordigni sono stati gettati nel contenitore dei rifiuti.

Le ipotesi del movente sull’attentato sono diverse: vendetta o racket delle estorsioni. Le indagini sono concentrate inoltre a verificare se quest’ultimo episodio possa essere collegato agli ultimi fatti avvenuti in città: gli spari ad esercizi commerciali, molto vicini a Viale Roma, considerata sempre dagli inquirenti una zona calda della città, molto vicina al focolaio della 167 , e al ferimento di Alessandro Sariconi, avvenuto in Viale Aldo Moro, alle spalle della clinica Petrucciani.

 

 

bomba

 

bomba2

 

 

Foto Stefano De Tommasi

Articoli correlati

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione