Cronaca

Omicidio Angela Petrachi: dopo la condanna della Cassazione, Camassa portato in carcere

LECCE- Dopo la sentenza della cassazione che ha confermato, in via definitiva la colpevolezza nell’omicidio di Angela Petrachi nel 2002, i Carabinieri hanno arrestato Giovanni Davide Camassa . L’uomo è stato al centro di una complessa vicenda giudiziale che ha visto un’ assoluzione in primo grado nel 2007 “per non aver commesso il fatto”, ed una successiva condanna alla pena dell’ergastolo nel 2012 della Corte d’Appello di Lecce. Camassa è stato riconosciuto colpevole di aver dapprima violentato la giovane Petrachi, strangolata con i suoi stessi slip, per poi seviziarne il corpo esanime. Camassa si trova ora a Lecce e lì dovrà scontare l’ergastolo.

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione