Cronaca

Maxi evasione, pescheria nel mirino della finanza

TRICASE- E’di oltre mezzo milione di euro l’evasione calcolata dai militari della guardia di finanza di Tricase in una pescheria al dettaglio e all’ingrosso del posto. Nel 2011 il titolare avrebbe omesso di dichiarare ricavi per oltre 550.000 euro e iva per oltre 55 mila euro.

L’uomo pur avendo tenuto le scritture contabili obbligatorie, ha comunque omesso di presentare le dichiarazioni.  L’attività ispettiva, inoltre, ha consentito di rilevare che non sono stati versati neanche poco meno di 28.000 euro di ritenute fiscali operate dall’azienda su redditi di lavoro dipendente e autonomo.

Articoli correlati

Morte 17enne, donati gli organi: conducente indagato per omicidio colposo

Redazione

Spaccio di droga: nei guai due giovani di Lecce e Otranto

Redazione

Condizionatore in fumo: paura a Palazzo Celestini

Redazione

Tap, Emiliano non sia arrende: “Si all’approdo, ma con il gas a prezzo basso”

Redazione

Si è spento Aldo Petrucci, grande esponente dell’Avvocatura salentina

Redazione

Ruba nel ristorante dove lavora: nei guai 53enne

Redazione