Cronaca

A fuoco l’abitazione estiva di Nicola Spagnuolo

SAN PIETRO IN BEVAGNA- Un gravissimo atto intimidatorio é stato commesso nei confronti di Nicola Spagnuolo, il presidente della Cia Confederazione Italiana Agricoltori di Taranto e presidente della Subfor della Camera di Commercio di Taranto. Ignoti si sono introdotti nella sua abitazione a mare, nei pressi di San Pietro in Bevagna, località del comune di Manduria, ed hanno appiccato il fuoco nelle stanze al piano superiore che hanno provocato ingenti i danni. Il vicepresidente Franco Passeri, il direttore Vito Rubino e tutta la Cia di Taranto condannando il vile gesto e si stringono attorno al suo presidente auspicando un azione delle forze dell’ordine che assicuri alla giustizia i responsabili di tale atto intimidatorio. È ovvio, fanno sapere dalla Cia, che simili atti non fermeranno in alcun modo il processo di rinnovamento avviato.

Articoli correlati

Scontro sulla via per il mare: perde la vita una donna di 52 anni

Paolo Franza

In preda ai fumi dell’alcol, botte e minacce alla moglie: arrestato

Erica Fiore

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione