Cronaca

Lido Zen nel mirino della Capitaneria, “ma noi rimaniamo aperti”

GALLIPOLI (LE)  –  Capitaneria di porto in azione oggi sulle spiagge gallipoline. I militari hanno proceduto al sequestro di una serie di strutture in legno, in particolare dei gazebo coperti da teli, all’interno del Lido Zen, in località Baia Verde a Gallipoli.

Si tratta in particolare di due elementi di arredo posti ai bordi della pedana rettangolare, ricadenti per metà sulla pedana e per metà sulla spiaggia, e di una struttura situata in proprietà privata, alle spalle dello stabilimento balneare stesso, con una copertura in rete ombreggiante, anche’essa non infissa al suolo.

Un sequestro che arriva il giorno prima dell’inaugurazione degli eventi serali presso il lido. I titolari tengono a precisare che la struttura Lido Zen sarà comunque regolarmente funzionante  sia di giorno che di sera.

 

Articoli correlati

Progetto ex Massa, da 30 mesi si attende l’inizio dei lavori

Redazione

Sanitaservice senza full time, occupato l’ufficio di Mellone

Redazione

Vasto incendio a Baia Verde: in azione anche un canadair

Redazione

Tagli alla sicurezza, anche i carabinieri alzano la voce

Redazione

Tundo: basta polemiche, l’immobile di via Piemonte tornerà al Comune

Redazione

Multa al Lecce per cori razzisti, ma i tifosi protestano

Redazione