Cronaca

Con l’accusa di violenza privata, citazione diretta a giudizio per Antonio Memmi

CASARANO (LE)   –  E’ stato rinvitato a giudizio  con l’accusa di violenza privata, Antonio Memmi, presidente del Consiglio comunale di Casarano e direttore di Nuova Salento Energia, la società a capitale pubblico della Provincia di Lecce.

Memmi, secondo l’accusa, avrebbe aggredito una volontaria dell’associazione ‘De Gasperi-Einaudi‘ impedendole di consegnare i pacchi-viveri alle persone bisognose.

Il rinvio a giudizio è stato disposto in via diretta dalla pm Stefania Mininni in seguito alla denuncia da parte della presunta vittima di aggressione.

 

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione