Cronaca

Cala il sovrafollamento: il carcere scoppia un po’ meno

LECCE   –  Il carcere di Lecce scende sotto la soglia dei 1.200 detenuti, soglia massima del sovraffollamento tollerabile. Ma Borgo San Nicola rimane contro legge per alcune condizioni strutturali, alle quali si inizia a porre rimedio.

Le novità emergono da ‘L’Indiano’ dedicato al penitenziario leccese.

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

A Capodanno non solo botti, ma anche 20 bossoli

Redazione

Palagiano, 48enne trovato cadavere poche ore dopo la strage

Redazione

Arrestato in Spagna il latitante Santo Gagliardi. Era sfuggito alla cattura nell’operazione Final Blow

Redazione

Tenta il suicidio in cella: salvato in extremis dagli agenti

Redazione

Siti pontenzialmente contaminati, il Comitato Liberi dai Veleni bacchetta l’Arpa

Redazione

Spari contro un’auto in via Cudazzo. Tre colpi contro una Punto

Redazione