CronacaEconomia

I mitilicoltori assaltano il Consiglio comunale

TARANTO  –    Scoppia tra i banchi del Consiglio comunale, la rabbia dei mitilicoltori rovinati dall’inquinamento a TarantoDecine di produttori, in ginocchio dopo l’allarme cozze al veleno nel primo seno di Mar Piccolo, da oltre 2 anni attendono il trasferimento nelle nuove aree di Mar Grande per riprendere finalmente a lavorare.

La protesta, esplode dopo anni di promesse mancate, ritardi, risarcimenti mai arrivati, nell’Assemblea comunale. E la seduta del Consiglio viene interrotta.

Giunta e Consiglieri si trasferiscono fuori dall’Aula. Provano a trattare con i mitilicoltori stremati. Ma la protesta continua a tenere banco.

Alla fine, dopo una improvvisato tavolo di trattativa in cui ciascuno rimarca le proprie richieste e il Comune rinnova solidarietà e impegno al comparto produttivo e a centinaia di lavoratori, ritorna il sereno.

Il Consiglio riprende, fino alla prossima protesta.

 

 

Articoli correlati

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione

Distribuiva online banconote false in Italia e all’estero: arrestato

Redazione

Droga, 31 arresti e maxi sequestro di beni da 2 milioni

Erica Fiore

Incidente in tangenziale est: perde il controllo dell’auto e finisce contro lo spartitraffico

Redazione