Cronaca

Droga vip a Maglie, silenzi e accuse respinte

MAGLIE (LE)  –  Proseguono gli interrogatori degli arrestati nel corso dell’operazione che giovedì scorso è scattata a Maglie, con l’arresto di 11 persone accusate di gestire il fiorente mercato dello spaccio di cocaina e marijuana nelle piazze di Maglie, Bagnolo e Muro Leccese.

Il centro dello spaccio e la centrale organizzativa era il bar ‘Gemelli’ di Maglie gestito dal capo del gruppo, Andrea Santese e dalla compagna Melanie De Donno, la titolare all’ottavo mese di gravidanza,  che oggi è rimasta in silenzio davanti al GIP Cinzia Vergine.

Pasquale Montefusco, invece, ha deciso di parlare per respingere tutte le accuse.

Articoli correlati

Lecce, a fuoco i mobili nel porticato. Evacuate due palazzine

Sergio Costa

Gallipoli, a fuoco la collina di San Mauro. Paura anche in spiaggia

Mario Vecchio

Furti nei bar, in casa e per strada: arrestato ladro seriale

Redazione

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione