Cronaca

Chiazza in mare a Otranto, torna pian piano il sereno

OTRANTO (LE) – Altre 3 chiazze oleose, oltre a quella già notata ieri a ridosso del litorale tra Sant’Andrea e Otranto nord, nel leccese, sono state avvistate in mare durante un monitoraggio aereo della Guardia costiera. La chiazza più vasta – si apprende al Comando generale delle Capitanerie di Porto è di circa 500 metri per 500 e si trova a quasi un miglio dalla costa.

Nella zona sono da ieri al lavoro mezzi antinquinamento per ridurre le conseguenze dello sversamento in mare della sostanza inquinante.

“La striscia oleosa notata ieri pomeriggio, frazionata in più punti a ridosso della riva – affermano dalla Guardia costiera – si estende per circa 3 chilometri ed è larga due metri. Una parte è già finita sugli scogli”.

Articoli correlati

Furto nella zona industriale di Lecce: i ladri fanno un buco nel muro e rubano13 quintali di fertilizzante

Redazione

Il PD a Gabellone: “Restituisci l’RC Auto”

Redazione

Ditta di trasporto merci evade il fisco: 1mln e 600 euro mai dichiarati

Redazione

Infranta col piccone la vetrata della gioielleria “Lavinia”. Ladri scappano a mani vuote

Redazione

Tenta di investire i carabinieri, arrestato 21enne

Redazione

L’ETERNEIDE, il primo documentario sugli operai pugliesi dell’Eternit e l’amianto svizzero di Niederurnen

Redazione