Cronaca

Oria, assumeva finti braccianti. Truffa all’Inps per mezzo milione

ORIA (BR) – Nell’arco di un lustro, aveva fittiziamente assunto ben 108 falsi braccianti agricoli, in realtà mai davvero al lavoro, allo scopo di ottenere e beneficiare con i suoi dipendenti degli speciali trattamenti assistenziali previsti. In tutto, oltre 500mila euro che un imprenditore agricolo 60enne di Oria, titolare di un’azienda sita nell’agro della città federiciana, avrebbe percepito dall’Inps senza averne diritto.

O, almeno, è questa la tesi dei militari della Compagnia della Guardia di finanza di Francavilla Fontana, che hanno scoperto l’ingegnoso trucco messo a punto dall’uomo.

Dei dipendenti dichiarati, solo 3 risultavano regolarmente assunti. Gli altri 108, invece, dal 2007 al 2011, non avrebbero lavorato neanche un giorno. L’uomo è stato denunciato per truffa.

Articoli correlati

Otranto, riapre il fossato e ripartono gli eventi

Redazione

Pistolettate a Gallipoli contro il ‘re della security’

Redazione

Palagianello e Maruggio: attività venatorie non consentite. Tre persone denunciate

Redazione

Zappatore: Perrone chiese la mia testa. L’ex sindaco: non è vero

Redazione

Inside Ilva: “Taranto città sotto scacco dei fumi industriali”

Redazione

“Voleva abusare di me”, ma le chat la smentiscono ed è lei a rischiare il processo

Redazione