Cronaca

Tragedia a Lecce: bimbo muore annegato nella vasca dei pesci

LECCE – Stava giocando con altri bimbi nel giardino di casa suan una villa in via Pound a Lecce. Non si sa come nè quando ma, intorno alle 19.30 di ieri, si è consumato un dramma: il piccolo Maxim, 5 anni ancora da compiere, è annegato in un laghetto artificiale in giardino.

E’ una piccola vasca in cui nuotano dei pesciolini, profonda circa un metro e mezzo.

Al momento della tragedia in casa c’era la nonna insieme a due vicini. Maxim era di origine russa.

Era stato adottato da Antonio Mazzeo, avvocato del Foro di Lecce e dalla moglie, ufficiale giudiziario.

Articoli correlati

Lele e Manuel, “quando il leoni si associano”

Redazione

Via Brenta, il 20 maggio la sentenza. La difesa: “Nessuna truffa”

Redazione

Femminicidio Statte: l’ex di Ilaria rischia l’ergastolo

Redazione

Simulata la rapina di Monteroni: anziano ferito trovato in possesso di armi

Redazione

Incidente nella notte nel Brindisino, coinvolte due vetture: grave un militare

Redazione

Operazione “Still summer”: pioggia di denunce e patenti ritirate. Nuovi guai per 23enne

Redazione