Cronaca

L’assassina di Melissano in lacrime: “Non ricordo nulla”

LECCE – “Non ricordo nulla, non sono stata io”. Lo ha detto in lacrime davanti al Gip Nicola Lariccia Mehmeti Fitnet, l’uxoricida 52enne di origini albanesi, arrestata per l’omicidio del marito, Antonio Manco 73 anni di Melissano. Si è svolto in mattinata l’interrogatorio di garanzia dopo l’arresto dei giorni scorsi.

La donna, psicologicamente provata, ha dichiarato di non sapere nulla. “Io e mio marito andavamo d’accordo” ha detto. Per il momento la 52enne resta in carcere.

Il suo legale Emanuela Fitto sta valutando la possibilità di presentare ricorso al Tribunale del Riesame.

Articoli correlati

Coronavirus, secondo caso nel Leccese: è un anestesista

Redazione

Call center, la denuncia: addetti in nero a 2.50 euro l’ora

Redazione

Istigazione al terrorismo, 6 indagati in tutta Italia. L’operazione dei Ros tocca anche Lecce e Taranto

Redazione

Anziano morto in casa da un anno, indagato il figlio per occultamento di cadavere

Redazione

Omicidio al bancomat, c’è la svolta: fermato un 31enne

Redazione

Minaccia suicidio con esplosione di bombola a gas: paura in centro

Redazione