CronacaEconomia

Sindaci e Provincia insieme per un Salento ‘pulito’

LECCE – Per adeguarsi, per essere all’altezza del protocollo di Kyoto, i Comuni della provincia di Lecce si uniscono con un patto di ferro. E la Provincia di Lecce li sostiene per redigere lo strumento cardine: il Peas, Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

I tecnici della Provincia saranno al fianco dei sindaci per per definire una politica che abbatta le emissioni di Co2 con lo sviluppo delle fonti rinnovabili in ogni paese.

L’obiettivo è presentare, entro il 31/12/2012, il numero maggiore di piani per ottenere un finanziamento di minimo 50 milioni di euro per consentire di realizzare le opere che rendano l’intera provincia ‘sostenibile’.

 

 

 

Articoli correlati

Dopo lite furibonda prende a unghiate i poliziotti, nigeriana in manette

Redazione

Si ribalta con l’auto sulla Lecce-Brindisi, donna in ospedale

Redazione

Raggiravano anziani, spillando soldi: nei guai due messinesi in trasferta nel Salento

Redazione

Scoperta e sequestrata cava abusiva. Sigilli anche ai mezzi di lavoro

Redazione

Niente più divieto d’accesso ai cani negli esercizi pubblici

Redazione

La Regione boccia il Porto turistico di Gallipoli

Redazione