Cronaca

Nuovo rogo a San Donato, a fuoco il bar degli impianti sportivi

SAN DONATO DI LECCE – Ci risiamo. A San Donato qualcuno è tornato ad appiccare il fuoco. Dopo l’ultimo episodio, il 29 giugno scorso, quando è stata data alle fiamme una delle auto di famiglia del Sindaco Ezio Conte, la Fiat 500 della figlia 20enne, stavolta è toccato al bar degli impianti sportivi, quello che si trova all’interno dello spazio della piscina comunale, oggi gestita dall’associazione ‘Sport e cultura’ di Rosaria Benedetto.

Qui vengono i bimbi del paese a trascorrere le giornate in estate. E’ successo intorno a mezzanotte e mezza, ad accorgersi della colonna di fumo nero che veniva dalla piscina, sono stati dei cittadini, che si sono poi prodigati per spegnere le fiamme.

Il primo cittadino non sa più cosa dire, nè cosa pensare, ma si augura che le indagini portino in breve tempo a scoprire i colpevoli.

Non è la prima volta che nel mirino finiscono gli impianti sportivi. Un anno fa qualcuno distrusse il Palazzetto dello sport, che è proprio di fronte alla piscina comunale.

di Raffaella Meo 

 

Articoli correlati

Pesce a km 0: protocollo a Porto Cesareo

Redazione

Rapina in tabaccheria, via con 3.000 €

Redazione

Punto di primo intervento: la gimkana dei pazienti esposti alle intemperie

Redazione

Palazzina senz’acqua, l’amministratore precisa: “Non ancora operativo il sistema dei contatori elettronici”

Redazione

Tap replica alla diffida del comune: “Siamo in regola, avanti con i lavori”

Redazione

Ustionato da una fiammata: turista in ospedale

Redazione