Cronaca

Diossina, Cs Ilva: “Valori nella norma”. Assennato: “Serve approfondire”

TARANTO – Le esperienze internazionali nel campo  degli studi ambientali  connessi ai processi industriali  parlano di dati e valori di inquinanti come pm10 e diossina  ‘tranquillizzanti’ a Taranto

E’ quanto, in estrema sintesi, è emerso dal convegno organizzato dal Centro studi Ilva a cui  hanno partecipato, come relatori, illustri scienziati e  accademici  americani provenienti dalle realtà  più industrializzate del  mondo.

“I dati  in possesso dei relatori – spiega il Direttore del Centro studi  Ilva – sono tranquillizzanti”.

Una giornata di  studi che il Direttore di Arpa Puglia, Giorgio Assennato ha definito “interessante, ma su cui tuttavia – dice – vanno aperti  una serie di approfondimenti,  a partire dalle sorgenti inquinanti di diossina nelle matrici alimentari tarantine”.

 

Articoli correlati

Brindisi, incendio nella scuola media: evacuato istituto

Redazione

Ospedale Galatina: centro d’eccellenza per la cura del fegato

Redazione

Controlli anticaporalato: arrestati padre e figlio

Redazione

Petardi in busta al Sindaco di Manduria, minacce per depuratore. “Gesto stupido ma da non sottovalutare”

Redazione

Investe ciclista e fugge via

Redazione

Dalla casa in campagna alle piazze: spezzato flusso di cocaina nel Brindisino, 4 in carcere

Redazione