LecceSport

Dalmonte, coach HDL Nardò: “Serve la versione migliore di noi stessi”

Luca Dalmonte, coach HDL Nardò, in campo

LECCE – Il discorso salvezza nella A 2 di basket entra nel vivo. Inizia il girone di ritorno e Nardò Basket si ritrova con due punti in meno di vantaggio rispetto all’inizio del girone di andata, su Chiusi.

Ed è proprio su questi due punti che bisogna tenere duro, perché a salvarsi saranno solo due squadre, le prime due, e al momento Nardò è secondo.

Per il Toro la corsa ricomincia in Sicilia, in casa di Fortitudo Moncada Energy Agrigento. La squadra siciliana all’andata ha vinto a Lecce e lotterà per non essere tagliata fuori prima del verdetto aritmetico.

Sarà una sfida molto difficile.

Luca Dalmonte coach HDL Nardò
Luca Dalmonte coach HDL Nardò

Ne ha parlato Luca Dalmonte, coach di HDL alla vigilia:

Per noi è una trasferta impegnativa ed è necessaria la migliore versione di noi stessi per centrare il risultato. La chiave di lettura è guardare le cinque partite in due settimane, la capacità di resettare tra un impegno e l’altro e quindi di prepararsi nel pochissimo tempo a disposizione. Resistenza e resilienza, soprattutto mentale, perché lo richiedono il tempo e il calendario. L’aspetto mentale sarà assolutamente decisivo per affrontare ogni singola partita e la somma delle singole partite determinerà il risultato finale”.

Agrigento-Nardò, dunque, si gioca domani al Palamoncada di Porto Empedocle con palla a due alle ore 18.

Articoli correlati

Lecce, a fuoco i mobili nel porticato. Evacuate due palazzine

Sergio Costa

Gallipoli, a fuoco la collina di San Mauro. Paura anche in spiaggia

Mario Vecchio

Lecce, adesso è ufficiale, ritiro in Austria dal 14 al 28 luglio

Massimiliano Cassone

Si è spento l’avvocato Roberto Marra. Il cordoglio di Telerama alla famiglia

Redazione

Voragine nel soffitto e crepe sul balcone, Arca Sud non risponde

Mario Vecchio

Formazione e tirocini internazionali, protocollo tra Its e rete degli ostelli

Barbara Magnani