Sport

Sempre più incertezza nel futuro del Brindisi

Ciro Danucci, allenatore del Brindisi

BRINDISI – In attesa di buone notizie sul fronte societario che potrebbero dare un senso alla stagione, il Brindisi è tornato al campo pensando al prossimo impegno al Fanuzzi con il Messina. Dopo il giorno di riposo concesso da Mister Danucci, i biancazzurri hanno ripreso gli allenamenti presso lo Stadio Comunale di Latiano.

L’ultima seduta è stata divisa in due parti, la prima dedicata al lavoro atletico, la seconda alle esercitazioni tecnico tattiche.

Le preoccupazioni, oltre alla classifica che mostra inesorabilmente il Brindisi ultimo, sono rivolte alla tenuta economica del sodalizio adriatico che rende incerto il futuro calcistico nella prossima stagione agonistica. Una situazione molto complicata soprattutto se si considera che bisogna lavorare in condizioni disperate su più fronti.

Poche le speranze di salvezza diretta, con l’umore fiaccato anche dalla rete nel recupero di Rovaglia che ha regalato i tre punti alla Casertana.

Intanto il giudice sportivo ha sanzionato i biancazzurri con mille euro di ammenda per le intemperanze dei tifosi nello stadio “Pinto” di Caserta. La gara con il Messina, infine, sarà diretta da Matteo Centi di Terni, assistito da Matteo Pressato di Latina e Stefano Franco di Padova; quarto uomo Domenico Petraglione di Termoli.

Articoli correlati

Nardò Basket a caccia del settebello: “porta un amico” e donne gratis

Redazione

Tifosi parte civile nel processo sul derby Bari-Lecce

Redazione

Lunedì si decidono le sorti della serie D per il Nardò. Appello del Pres. Donadei

Redazione

CO.VI.SOC. apre ufficialmente le porte della serie A al Lecce

Redazione

Lecce, il giallorosso Hjulmand in Nazionale danese

Redazione

Trasferta vietata i tifosi non ci stanno: “Allora la tessera è inutile”

Redazione