Attualità

Dispositivi per apnee notturne: penale di 20mila euro al giorno per la Philips

LECCE – Dispositivi per apnee notturne difettosi. L’Adusbef fa condannare la multinazionale Philips Spa e la Respironics Deutschland GMBH: dovranno pagare una penale di 20mila euro per ogni giorno di ritardo (a decorrere dal 30 giugno 2023) nell’esecuzione del ritiro degli apparecchi difettosi e ritenuti dannosi per la salute di chi soffre di apnee notturne. È quanto stabilito dai giudici della Corte di Appello di Milano, sezione XIV Civile specializzata in materia d’impresa, che con una sentenza arrivata ieri hanno accolto (confermandola) l’azione inibitoria collettiva avanzata dall’Associazione Apnoici Italiani APS e da Adusbef APS nei confronti della multinazionale olandese.

 

 

Articoli correlati

L’Abbazia di Cerrate illumina anche il circondario: l’esperimento è una festa

Redazione

Si legge in ogni angola della città: ricca kermesse per “Lecce città del libro”

Redazione

Sciopero degli avvocati: adesione oltre il 90 per cento. Caos udienze

Redazione

Cassa integrazione, Ugl e Cisal: “Ancora poca chiarezza, preoccupano i tempi”

Redazione

Disperso in mare, individuata la cabina della gru. Sciopero a oltranza all’ex Ilva

Redazione

Bufera dopo il post del portavoce di Gabellone, la Sinistra chiede la rimozione

Redazione