CronacaEvidenza

Sedicenne al volante contromano sui viali: inseguimento e schianto

LECCE – A sedici anni su una potente Audi ha percorso contromano viale XXV luglio, nel cuore della notte, braccato dalle Volanti della questura di Lecce. Poi, ha finito la folle corsa tra cordolo e spartitraffico, poco prima della rotatoria che porta su Viale de Pietro, rimanendo anche ferito se pure in maniera non grave. Tutto è accaduto poco prima dell’alba, quando alla centrale della questura di Lecce è arrivata la segnalazione di un’auto che viaggiava contromano in viale Otranto. Le volanti in servizio si sono messe subito sulle tracce dell’auto, con due persone a bordo, intercettandola nel giro di pochissimi minuti, proprio mentre imboccava, in senso contrario di circolazione, via XXV luglio. Alla vista dei lampeggianti, il conducente dell’auto ha premuto sull’acceleratore, tentando di dileguarsi. L’inseguimento, però, si è concluso pochi istanti dopo, quando l’Audi ha terminato la sua corsa contro il cordolo della pista ciclabile e lo spartitraffico. Dall’auto sono scesi il conducente, un ragazzo di appena sedici anni, ed il suo amico, il proprietario del mezzo, di un paio d’anni più grande. Con ogni probabilità, il sedicenne, che stava guidando l’auto dell’amico, alla vista della polizia ha avuto paura ed ha cercato di far perdere le tracce pensando alle conseguenze, visto che era ovviamente sprovvisto della patente di guida. Fortunatamente durante l’inseguimento nessun mezzo si è trovato a transitare, altrimenti le conseguenze sarebbero state ben più gravi. Entrambi i giovani, residenti nella provincia di Brindisi, e risultati negativi ai test per verificare l’uso di alcol e droghe, sono stati accompagnati all’ospedale di Lecce per essere medicati. Sanzioni ed ulteriori provvedimenti saranno adottati nelle prossime ore.

Articoli correlati

Tentato rapimento? Un solo riconoscimento

Redazione

‘Election Day’, lo spoglio minuto per minuto

Redazione

Il governo Tsipras sostiene Tap

Redazione

Sbarco notturno a Porto Badisco: 50 migranti afghani, 14 sono bambini

Redazione

Metanodotto Snam, procedure di esproprio per 1570 particelle

Redazione

Ilva vs Procura: “Il decreto è valido”

Redazione