Attualità

Brindisi – dalla malattia grave ad una raccolta-fondi per la vita….

BRINDISI – La storia parte a cavallo tra il 2018 e il 2019: il giornalista brindisino Pierpaolo Piliego scopre di avere una malattia gravissima, l’isticitosi emofagocitica. Si tratta di una patologia rara che interessa il sistema immunitario. Quattro mesi di ricovero in ospedale, con il rischio concreto di non farcela, tra biopsie midollari, sedute di chemioterapia ed altre cure particolarmente invasive. Ma Pierpaolo – sorretto da tantissimi amici – pian piano reagisce alle cure e riprende in mano la sua vita.

Di tempo, da quel momento, ne è trascorso tanto ed oggi Pierpaolo sta bene, ma non ha dimenticato cosa ha passato e chi gli è stato accanto.

Da qui la decisione di dar vita ad una raccolta fondi per donare un mezzo all’Associazione contro le leucemie. Un appello che hanno già raccolto in tanti e che ha consentito di raggiungere già la metà della cifra che occorre. 94 bonifici ricevuti, sei eventi organizzati con la presenza di tremila persone, l’adesione di ordini professionali, associazioni, attività commerciali e personaggi sportivi molto conosciuti come l’arbitro internazionale Marco Di Bello, il giocatore di basket della nazionale italiana Matteo Spagnolo, l’ex calciatore della nazionale italiana Antonio Benarrivo, il giornalista Mino Taveri ed ancora i Boomdabash.

Mimmo Consales

Articoli correlati

Decreto semplificazioni, via libera al “Piano Casa”. Quinto: ” Svolta per l’edilizia pugliese””

Redazione

Covid in aumento nelle carceri pugliesi. A Lecce 27 positivi

Redazione

Migliaia di pazienti senza medico di famiglia, SOS anche a Lecce

Redazione

Vaccini, Pfizer e Moderna: dal 17 maggio la seconda dose slitta a 35 giorni

Redazione

Pug, Salvemini: “Illegittimo, la Giunta ritiri l’istanza in autotutela”

Redazione

Lazzari: 7 persone su 10 vivono nella paura

Redazione