Sport

Basket Nardò, Di Carlo: “Esperienza ancora più stimolante, cercheremo di fare un buon basket”

LECCE – (t.d.g.) Il Basket Nardò continua la preparazione in vista della nuova stagione che si aprirà fra meno di un mese, il 1 ottobre, con la gara casalinga contro Udine. Ieri al palazzetto San Giuseppe da Copertino di Lecce un test di allenamento contro il Bisceglie.

Coach Di Carlo come procede la preparazione?

“Abbastanza bene. Non vediamo l’ora di scendere in campo e mostrare a tutti lo spirito della nostra squadra, un atteggiamento di grande disponibilità. Stiamo cercando di creare un gruppo unito per competere in un campionato che sarà molto difficile”.

Che squadra ha a disposizione?

“Una squadra molto diversa, più dinamica, veloce. Ha tanti giocatori duttili e mi auguro che questa duttilità la possiamo dimostrare sin da subito”.

Quali saranno le difficoltà principali del prossimo campionato?

“Il girone nel quale siamo inseriti ci metterà di fronte a realtà di grandi tradizioni della pallacanestro italiana. E questo è già uno scogli importante. Pertanto dovremo essere bravi a mantenere la barra dritta  e mi auguro che riusciremo a superare i momenti, spero pochi, di difficoltà. Ma lo spirito che ho notato in queste settimane mi lascia ben sperare e vedo dei ragazzi molto motivati”.

Quali sono gli input che darà alla squadra in questa primissima fase della stagione?

“Di sognare in grande e non mollare mai, di essere tenaci e giocare sempre di squadra, che deve venire prima del singolo. Se questo accadrà poi verranno fuori pure quelle individualità che nel nostro gruppo ci sono e anche di grandissimo profilo”.

Nella passata stagione avete fatto qualcosa di straordinario. Ripetersi è sempre difficile.

“Sì, è un discorso che meriterebbe di essere affrontato con calma. Certamente gli stimoli per fare bene in una piazza come quella di Nardò sono tanti. È un club ancora molto giovane, che è cambito tanto, anche questa estate. per quanto riguarda sia la proprietà che l’organizzazione. Ci sono elementi nuovi che rendono ancora più stimolante questa nuova esperienza e questa nuova avventura. In più il campinato sarà molto competitivo e questo ci mette nella condizione di essere ancora più motivati perché creare qualcosa qui a Nardò sia altamente soddisfacente. Qualcosa che possa rimanere nel tempo. Tutto questo mi dà grande motivazione e grande senso di responsabilità. Penso che ci potremmo togliere bellissime soddisfazioni”.

Non resta che attendere l’avvio del campionato e di riabbracciare il caloroso pubblico neretino.

“Un pubblico speciale, estremamente passionale e appassionato di questo sport e della loro squadra. Il loro calore e la loro vicinanza è uno stimolo in più per non mollare mai. Nardò ha bisogno di squadre che lottino sempre: questo sarà uno dei punti di partenza sui quali ci baseremo per costruire la nuova stagione e fare un buon basket. Il pubblico e i tifosi di Nardò sono molto competenti ed è giusto offrire loro un bel divertimento come è accaduto a tratti la scorsa stagione”

Articoli correlati

Werder Brema – Lecce in differita su TeleRama oggi e domani

Redazione

Blin lascia il ritiro e va a Palermo per le visite mediche

Massimiliano Cassone

New Basket Brindisi, altri due colpi per completare il roster

Massimiliano Cassone

Prisma Taranto, campagna abbonamenti con lo slogan suggestivo

Massimiliano Cassone

Lecce sulla strada giusta, 3 gol al Werder Brema

Massimiliano Cassone

Lecce, Blin verso Palermo

Redazione