CronacaEvidenza

70enne di Giuggianello ritrovato morto in mare

MARINA DI LIZZANO – Nuova tragedia nei mari del litorale ionico. Un uomo è annegato sotto gli occhi del figlio e dei parenti nel pomeriggio di lunedì 28 agosto intorno alle 18.30.E’ accaduto nella marina di Lizzano. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni l’uomo, un 70enne originario di Giuggianello nel leccese, stava facendo il bagno quando, probabilmente a causa di un repentino cambiamento delle condizioni meteo, è stato risucchiato dalle onde e portato al largo. Non è escluso che possa essere stato colto da un malore. A dare l’allarme sono stati alcuni bagnanti che hanno assistito alla tragedia, tra cui alcuni familiari dell’uomo, senza poter intervenire per il mare grosso. Il corpo è stato poi ritrovato tra gli scoglie recuperato. Sul posto sono giunti in pochi minuti i carabinieri, il 118 e i mezzi della Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco del Distaccamento di Manduria e i Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Taranto. Vani purtroppo tutti i soccorsi e i numerosi tentativi di rianimare lo sfortunato 70enne perché era ormai già deceduto.

Articoli correlati

Sequestro da 800mila € al ‘re del contrabbando’ di Taranto

Redazione

“La preghiera ci rende fratelli”: il “papa d’Oriente” abbraccia la chiesa leccese

Redazione

Dalla Sicilia a Gallipoli per incontrare una ragazzina conosciuta su Instagram. La polizia lo rintraccia

Redazione

Spari contro il caseificio, paura a Squinzano

Redazione

Le forti onde portano a riva un delfino, ma due bagnini lo salvano. Il video

Redazione

Corleone: revocata la cittadinanza onoraria a Fabrizio Miccoli

Redazione