EvidenzaSport

Gioia giallorossa: Almqvist-Di Francesco e il Lecce batte in rimonta 2-1 la Lazio

LECCE (di Carmen Tommasi) – Bene così: buona  la prima. Un buon Lecce fa lo scherzetto alla quotata Lazio e la batte in rimonta 2-1 al “Via del Mare” davanti a più di 29.000 spettatori. Al primo tiro in porta ospiti in vantaggio con Immobile: la prima frazione di gioco si chiude sull’1-0. A dieci minuti  dalla fine del match Almqvist fa l’1-1 e nemmeno due minuti dopo Di Francesco segna il gol vittoria. Domenica prossima la squadra di Roberto D’Aversa va a fare visita alla Fiorentina al “Franchi” per la seconda giornata di serie A.

IN CAMPO, LE SCELTE – D’Aversa conferma il 4-3-3. Davanti a Falcone, Pongracic a raccogliere l’eredità di Umtiti, mentre in regia il tocca a Ramadani per il post Hjulmand. Esordio in campionato per il baby Dorgu con Gallo che parte dalla panchina. In attacco, in attesa dell’ultimo arrivato Krstovic, occasione per Almqvist. Sarri scende in campo con Provedel in porta. In difesa Lazzari, Casale, Romagnoli e Marusic. A centrocampo Rovella non è ancora pronto e gioca Cataldi, mentre in attacco spazio al tridente Felipe Anderson-Immobile-Zaccagni.

LA SBLOCCA CAPITAN IMMOBILE – Un minuto di silenzio in memoria dello scomparso mister Mazzone, giallorossi con il lutto al braccio, e poi al via con i giochi. “Il tuo urlo la nostra storia. Ciao Carletto. U.L.”: questo lo striscione della Nord che, poi, intona, “Carletto Mazzone, Carletto Mazzone“. Primi minuti di studio. All’11’ grande occasione per il Lecce: Ramadami la passa a Strefezza che la spedisce di poco fuori. Subito dopo, ci prova Banda di prima, ma è una telefonata per Provedel: siamo al 12′. Giallorossi molto volenterosi, mentre i laziali provano a ripartire in contropiede, ma crescono con il passare dei minuti. Al 25′ passano in vantaggio gli ospiti con capitan Immobile servito da Luis Alberto su ripartenza.  Al 40′ Immobile al volo manda alto sopra la traversa, dopo l’ottimo tocco di prima di Felipe Anderson. Al 41′ Ramadani prova a sorprendere Provedel che, però, se la cava bene. Al 44′ il solito Immobile di rasoterra costringe Falcone alla parata. Un minuto di recupero e si va a riposo con un gol di scarto per gli aquilotti.

TREMENDO UNO-DUE–  Si riparte senza nessun cambio da entrambe le parti. Al 47′ Banda per Dorgu che la passa a Ramadami, ma il numero 20 spedisce alle stelle. Al 50′ Strefezza cerca il gol, ma non crea nessun problema al portiere della Lazio. Al 53′ Felipe Anderson sfiora il raddoppio, ma spedisce a lato. Al 57′ Strefezza tira, ma la sfera finisce fuori. Al 63′ Baschirotto di testa manda alto. Ramadami al 66′ tira dalla trequarti, ma il tiro è debole e centrale. I salentini cercano in tutti i modi il pareggio. Al 75′ Banda per Almqvist che schiaccia di testa senza successo. A dieci minuti dalla fine le squadre sono stanche, ma  lottano ancora. All’83’ Pedro scarica sulla punta che calcia di prima intenzione, miracolo di Falcone che manda con un riflesso sul legno. Almqvist fa esplodere il Via del Mare: all’85 lo svedese dal limite dell’area mette a segno l’1-1 su assist del neo-entrato Gallo. Poi, è subito 2-1 per il Lecce: Di Francesco-gol grazie ad una palla messa in mezzo da Gallo, è il minuto 87. Una rete che vale tre punti. Dopo 6′ minuti di recupero, il signor Dionisi dice che è finita: vince 2-1 il Lecce e il popolo giallorosso non ci sta nella pelle. Applausi per tutti, squadra  sotto la Nord e testa alla prossima.

Il tabellino:

Lecce-Lazio: 2-1

Marcatori: 26′ Immobile (LA), 85′ Almqvist (LE), 87′ Di Francesco (LE)

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey (65′ Blin), Pongracic, Baschirotto, Dorgu (65′ Gallo); Rafia (65′ Kaba), Ramadani, Gonzalez, (83′ Burnete); Almqvist, Strefezza, Banda (77′ Di Francesco ). All. D’Aversa.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (72′ Pellegrini), Patric, Romagnoli, Marusic; Kamada (55′ Vecino), Cataldi (88′ Castellanos), Luis Alberto; Felipe Anderson (54′ Isaksen), Immobile, Zaccagni (72′ Pedro). All. Sarri.

Ammoniti: Strefezza (LE), Isaksen (LA), Gonzalez (LE), Pongracic (LE), Pellegrini (LA)

Espulsi: nessuno

Recupero: 1′ pt, 6′ pt.

Totale spettatori: 29.081

Arbitro: Dionisi de L’Aquila.

Articoli correlati

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone

A.C. Nardò ecco Calderoni e Amil

Redazione

Sequestri in riva al mare: a Porto Cesareo sigilli ad un lido abusivo, a Tricase ad un ristorante

Erica Fiore