Attualità

Greco: “Lecce città inaccessibile, monitorare scivoli e marciapiedi”

LECCE – “Lecce è una città inaccessibile, occorre vigilare sullo stato degli scivoli e dei marciapiedi”. La denuncia giunge dal capogruppo di “Prima Lecce/Andare Oltre, Gianmaria Greco.

Ci sono esempi paradossali – spiega – come il caso del marciapiede che congiunge viale Marconi a piazza Libertini, dove al lato opposto dello scivolo corrisponde un cordolo che ne impedisce la circolazione. 

Le politiche in favore dell’inclusione sociale dovrebbero essere al primo punto di una seria agenda amministrativa, ed invece su queste tematiche si pecca spesso di trascuratezza, come dichiarato di recente anche dal garante per i diritti dei disabili”. 

Nei prossimi giorni Greco presenterà una mozione consiliare per “chiedere un monitoraggio completo dello stato di manutenzione urbano di tutti gli scivoli e dei marciapiedi”,

Articoli correlati

Pasticcio assunzione infermieri, Asl costretta ad annullare il bando

Redazione

Federaziende e Federdipendenti: un patto sociale per far crescere il territorio

Redazione

Vaccino anti Covid in farmacia: tutto ancora da definire

Redazione

Revoca nomine Peluso, Mrs: “situazione che assume contorni grotteschi”

Redazione

L’allarme Dia: la mafia pugliese si fa “benefattrice” per i settori afflitti dal Covid

Redazione

OSS scuola in Prefettura: nulla di fatto, continua lo stato di agitazione

Redazione