Attualità

“Aiutatemi a far camminare mia figlia”: Cuore Amico interviene

LECCE – Una mamma, intervenuta in lacrime in diretta, non poteva restare inascoltata. E di fatto Cuore Amico, subito dopo il suo appello, non ha perso tempo: il comitato scientifico della Onlus si è riunito e ha deciso di tendere una mano a lei e alla giovanissima Aurora, sua figlia, che sogna di tornare a camminare. Una speranza per poterlo fare c’è: è un trapianto al quale si sottoporrà a breve.

Andiamo con ordine.Aurora Molle ha 17 anni, vive a Taurisano, è affetta da una malattia rara che si chiama “osteogenesi imperfetta”, che le ha causato una deformità della tibia e del femore destro.

Per questo da qualche anno non deambula più e la speranza è tutta riposta nel 16 febbraio prossimo, quando nell’ospedale di Brescia sarà sottoposta ad un delicato intervento di trapianto del femore che potrebbe consentirle di tornare a deambulare.

Per quell’intervento la sua mamma, separata dal marito da tempo, ha raccontato di dover sostenere, con le sue sole forze, le spese correlate al viaggio. Forze che non bastano. Da qui l’appello al grande cuore dei salentini.

Ebbene mamma Giacomina e Aurora, da oggi, non dovranno più preoccuparsi di non riuscire a far fronte ai costi che quel viaggio tanto atteso comporterà. Al loro fianco, da adesso, ci sarà Cuore Amico, pronto a fornire un contributo economico a questa famiglia che non ha mai perso la speranza.

Articoli correlati

Formazione professionale per detenuti, Leo: “Formazione è parte della funzione rieducativa della pena”

Redazione

Schiamazzi e lamentele: intensificati controlli davanti alla stazione

Redazione

Regionale 8, Mazzotta: commissione su focus completamento Melendugno-Otranto

Redazione

Bollettino covid: 7.129 i nuovi casi in Puglia e 16 decessi

Redazione

Accampamento rom in riva al mare, i residenti protestano

Redazione

Siccità: 140milioni di danni sulle colture

Redazione