Attualità

Tirocini, un giovane su tre trova lavoro entro tre mesi: convenzione Arpal-Confindustria

LECCE – In provincia di Lecce, un giovane su tre trova lavoro entro tre mesi dalla conclusione di un tirocinio extracurricolare. La percentuale sale al 46 per cento entro il semestre e al 56 per cento a nove mesi dal termine. Lo dicono i dati elaborati dall’Ufficio Coordinamento di Lecce di Arpal Puglia sui tirocini extracurricolari attivati dai Centri per l’Impiego tra il 2019 e agosto 2022. Per questo, Arpal e Confindustria hanno firmato una convenzione quadro per i tirocini extracurriculari “di qualità” e per rafforzare la collaborazione su incontro domanda-offerta e politiche attive del lavoro Un’alleanza per il lavoro, che favorisca l’occupabilità dei giovani e il reinserimento lavorativo dei disoccupati. Ma anche un patto per alimentare una nuova cultura di reclutamento del personale, rispondente ai bisogni delle imprese, alle aspettative delle nuove generazioni e all’esigenza di dare risposte ai percettori delle varie forme di sostegno al reddito. La stagione estiva appena conclusa, d’altronde, ha confermato le difficoltà nella ricerca di personale da parte delle imprese in molti settori produttivi, dalla ristorazione all’edilizia, dai servizi alla persona al manifatturiero, dall’agricoltura e artigianato fino ai trasporti etc. Anche per questo diventa cruciale la possibilità di fare formazione all’interno delle aziende e di farla di qualità, rendendo i tirocini autentico veicolo di socializzazione professionale e di trasferimento di competenze e arginando eventuali abusi nell’utilizzo di questo strumento.

Articoli correlati

Parla Riccardo: dopo 20 anni nell’ex Ilva, licenziato per un post su un film

Redazione

L’Erasmus verso l’Africa fa il primo passo

Redazione

Mister Fantasy “A tu per tu”: “Il mio incontro con Bob Marley”

Redazione

Giornate conclusive per “Io amo la natura. Differenzia insieme a me”

Redazione

Ognuno difende ciò che ama: ecco il progetto “conosciamo il mare”

Redazione

E’ morto l’ex assessore regionale Marcello Rollo

Redazione