Attualità

Alberi e rifiuti. Pinete in pericolo e non solo per gli incendi

VERNOLE- Lungo la strada del “Fondone” che da Lecce porta a S. Cataldo una serie di vie laterali conducono a pinete costellate di rifiuti abbandonati che nessuno raccoglie. Ci sono mobili abbandonati, una porta intarsiata, mimetizzati tra la vegetazione che ha ormai ha preso il sopravvento anche copertoni d’auto e lastre in etenit nonché un camino diventato probabilmente la tana di qualche animale.

All’ombra di alberi secolari l’incuria e l’inciviltà sono ancora più evidenti: qualcuno ha scaricato qui gli arredi ormai vecchi di un’abitazione: sedie, libri, uno stendino, un materasso, un frigo arrugginito e più in là il suo sportello. Un telespettatore aveva segnalato questo scempio alla nostra rubrica “Dilloatelerama” ma nessuno è intervenuto. Spulciando tra fascicoli e documenti sarebbe facile individuare dei dati che possano far risalire ai proprietari e quindi ai responsabili dell’abbandono abusivo dei rifiuti. Intanto sarebbe opportuno rimuoverli. Il passo successivo? Sorvegliare le nostre pinete e proteggerle non solo dagli incendi.

Articoli correlati

Taurino: all’eolico offshore a Castro degli imprenditori invasori

Redazione

Licenziamenti nella casa di cura “Papa Giovanni XXIII”, Fp Cgil: “illegittimi”

Redazione

Stazione senza ascensori, rabbia senza fine: “battaglia sacrosanta”

Redazione

Conti Zecca, dalla campagna alla cantina: la tradizione profuma di vendemmia

Redazione

Degrado nell’ex Tito Schipa. Cosa aspetta la Provincia?

Redazione

Rifiuti, Grandaliano: “Trattativa diretta con l’azienda inefficace. Determinato tariffa congrua”

Redazione