Attualità

Arriva il bonus di 200 per colf, badanti e baby sitter

SALENTO – Arriva il bonus da 200euro pensato per contrastare l’aumento dei prezzi e il caro energia, che verrà pagato una tantum, cioè una sola volta, e solo a chi – nel 2021 – ha avuto un reddito inferiore a € 35.000.

Ne potranno beneficiare colf, baby sitter e badanti che abbiano in corso almeno un rapporto di lavoro in regola al 18 maggio 2022.

Spetta al lavoratore stesso il compito di fare richiesta dell’aiuto all’Inps tramite un patronato.

Le modalità per riceverlo – spiega il patronato Inas Cisl di Lecce – dipendono dalla categoria di destinatari a cui si fa riferimento e, in molti casi, non sono ancora state definite. Proprio in questi giorni l’istituto sta provvedendo ad elaborare una piattaforma online per raccogliere le domande e attraverso cui versare il bonus direttamente ai lavoratori, come era avvenuto con il bonus Covid ai lavoratori domestici ad aprile e maggio 2020.

Per chi invece sa già come procedere, l’Inas Cisl scende in campo per agevolare l’accesso al bonus: “Tra i beneficiari che dovranno sicuramente fare domanda – chiariscono dall’Inas Cisl – ci sono i lavoratori domestici residenti in Italia, titolari di uno o più rapporti di lavoro al 18 maggio 2022 e con un reddito inferiore a 35.000 euro nel 2021”.

“Per loro – sottolinea il responsabile Inas Cisl di Lecce, Oronzo Pasanisi -, abbiamo già aperto le pre-adesioni: in attesa che l’Inps attivi la procedura, nelle nostre sedi è già possibile compilare la richiesta, così la domanda verrà inviata automaticamente dai nostri operatori non appena l’ente previdenziale renderà disponibile la procedura. A breve sarà anche possibile scaricare dal sito www.inas.it i moduli da compilare in anticipo e portare in sede, così tutto sarà ancora più veloce”.

 

 

Articoli correlati

Bollettino covid, 1.081 nuovi casi in Puglia. 14 i decessi

Redazione

A “Visti da Vicino” l’assessore Donato Pentassuglia

Redazione

Stretta di Natale, operatori salentini dell’intrattenimento notturno scrivono a Draghi

Redazione

Sosta gratuita in via Adua e del Principe Umberto: accordo con Unisalento

Redazione

“A tu per tu” con misteri e fantasmi

Redazione

Guido: “Imporre il limite di 30 km/h senza consultare i cittadini è arroganza politica”

Redazione