CronacaEvidenza

Cavallino: gambizzato mentre rientra a casa a piedi

LECCE – Un colpo di pistola alla gamba, mentre camminava, di notte, in una strada periferica di Cavallino.

Questo, almeno, è quello che la vittima ha raccontato ai carabinieri. La gambizzazione è avvenuta nella notte. C. G., classe ’82 residente a Cavallino, se la caverà: ha riferito ai militari che, mentre percorreva a piedi una strada periferica di Cavallino rientrando a casa, ha avvertito un forte bruciore alla gamba, accorgendosi poi della ferita. Il proiettile lo avrebbe raggiunto all’inguine, entrando e poi fuoriuscendo. Il 40enne, però, non ha fornito ulteriori spiegazioni o elementi utili, avrebbe solo detto di aver udito un rumore alle sue spalle prima di avvertitre il dolore. Un’ambulanza lo ha trasportato in codice giallo nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Articoli correlati

Porto, l’allarme dell’Ance sui lavori: “Deligittimare imprese locali”

Redazione

Terremoto Alba Service, qualcosa si muove: domani sit in a Palazzo dei Celestini

Redazione

Ad un anno dalla sua scomparsa, commemorazione di Vittorio Potì

Redazione

Appalto rifiuti a Galatina: il Tar dà ragione a Monteco

Redazione

Tra Ilva e Comune dilagano le proteste in città

Redazione

Sfratto in via Alberione, proroga di 15 giorni

Redazione