Cronaca

22enne sulla panchina palpeggiata, 47enne denunciato per violenza sessuale

LECCE – Sabato sera, in zona Mazzini, una 22enne è stata avvicinata da uno sconosciuto, mentre era seduta su una panchina in compagnia delle amiche.

Dopo averle rivolto insistentemente apprezzamenti per l’aspetto fisico, l’uomo si è seduto accanto a lei toccandole ripetutamente la coscia, perseverando nell’approccio sgradevole e volgare, a sfondo sessuale.

La ragazza, atterrita, si è allontanata velocemente dal posto con le sue amiche e ha allertato il 113. Lui si è dato alla fuga facendo perdere ogni sua traccia.

Risalire alla sua identità, però, non è stato difficile per gli agenti della Questura di Lecce, subito intervenuti sul posto. Il soggetto in questione era già noto per essere associato, nel corso degli ultimi dieci anni, a episodi dello stesso tipo.

L’uomo, un 47enne del posto già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato adesso denunciato per il reato di violenza sessuale e per la violazione alle prescrizioni inerenti l’applicazione della misura detentiva.

Articoli correlati

Alcol e droga al volante: patenti ritirate e denunce

Redazione

Strappa collana alla propria madre, arrestata

Redazione

Sentenza Eclissi: oltre 5 secoli di carcere per 63 imputati

Redazione

Uranio, chieste altre verifiche: “Ad Andrano fenomeno naturale ma è il valore più alto d’Italia”

Redazione

Incendio nei campi e poi fin quasi alle tombe: a Copertino in fumo i cipressi del cimitero

Redazione

Ilva, i sindacati incontrano Emiliano: “C’è unità. Gettate le basi per un percorso condiviso”

Redazione