Attualità

Nell’azienda agricola di Novoli anche la marijuana: arrestato il titolare

NOVOLI – Nell’azienda agricola veniva prodotta anche la marijuana. Le piante scoperte dai carabinieri dopo una perquisizione erano in piena vegetazione. Il titolare, Daniele Vitale, 37 anni di Novoli, è stato arrestato. L’azienda era tenuta sotto controllo già da alcuni giorni, venerdì però c’è stato il blitz che ha confermato i sospetti.

I militari hanno perquisito tutte le aree dell’azienda agricola ed hanno trovato 550 piante di marijuana alte circa due metri; 5 piante già in essiccazione e 17 chili di marijuana confezionata in pacchi di plastica trasparente.

La sostanza è stata sequestrata mentre l’imprenditore è stato portato in carcere. Un’altra piantagione è stata scoperta questa volta dai carabinieri della stazione di Calimera in una campagna di Martignano. Un 41enne di Melendugno è stato sorpreso mentre era intento a innaffiarle. E’ stato denunciato. Le sette piante di canapa erano interrate nel fondo agricolo di proprietà della madre. Altra droga, circa 35 grammi, è stata trovata in auto e a casa. Nel marsupio aveva anche oltre 300 euro in contanti.

https://www.youtube.com/watch?v=IdBZCTYV0rc

Articoli correlati

Taurino: a Cerano si faccia il rigassificatore

Redazione

“Vergogna: due mesi senza stipendio”: addetti pulizia poste scendono in strada

Redazione

Covid e tribunale: gli avvocati chiedono più sicurezza

Redazione

San Cataldo, la passerella c’è ma non per disabili: è troppo alta

Redazione

Filobus, restituito a Buonerba mezzo milione di euro

Redazione

Il vescovo ai leccesi: “Tutti sulla stessa barca, anche i fratelli migranti”. E lancia il Fondo San Giuseppe: si cerca lavoro per chi non ce l’ha

Redazione