Attualità

Locali food, più spazi pubblici ma maggiore collaborazione

LECCE – Dall’amministrazione comunale di Lecce, sostegno alle attività del food attraverso l’ampliamento dello spazio disponibile per l’occupazione di suolo pubblico.

Sarà portata in Consiglio comunale una delibera per la sospensione del regolamento sui dehors e l’individuazione, nelle more di eventuali linee guida del Governo e della Regione, di criteri che consentano condizioni straordinarie di occupazioni di suolo pubblico, per sostenere, coerentemente alle disposizioni del Governo e della Regione, la ripresa di bar, ristoranti, piccoli esercizi legati al consumo del food, che vivono nello spazio pubblico, specie durante la stagione estiva.

“Garantire il distanziamento sociale non è sempre semplice -dicono dal Comune- specie viste le peculiarità di Lecce che ha un’alta densità di locali, ad esempio nel centro storico, ma possiamo farlo facendo squadra, tra i gestori delle attività, tra le istituzioni coinvolte, e avendo chiaro l’assunto che bisognerà garantire distanziamento fisico e condizioni di sicurezza sanitaria, perché l’emergenza continua.

Ma è evidente che tutto andrà definito con grande spirito di cooperazione. In tal senso, le attuali domande di d’occupazione di suolo pubblico confluiranno in nuove autorizzazioni. Pertanto chiediamo pazienza agli operatori e di condividere con l’amministrazione ogni ipotesi di lavoro”.

Articoli correlati

A Lecce: “La funzione dell’arbitro tra rispetto delle regole e nuove tecnologie”: incontro Rocchi-Pacifici

Redazione

“Nel mio Domani”: il nuovo romanzo di Valentina Perrone

Redazione

Pippi Mellone invoca la pena di morte per il killer di Giulia Cecchettin

Redazione

Concentrazione, studio e svago: la messa prima degli esami con Mons. Michele Seccia

Redazione

“Destinazione Grecia Salentina”, ecco il piano di sviluppo turistico

Redazione

Lequile, stasera la processione figurata in onore di San Vito

Redazione