Attualità

Stabilimenti balneari, a Nardò concessioni estese fino al 2033

NARDO’ – A Nardò le concessioni demaniali marittime sono state estese fino al 31 dicembre del 2033, sul modello Bari.

La giunta guidata dal sindaco Pippi Mellone, nelle scorse ore, ha esteso fino ad allora le concessioni in scadenza al 31 dicembre di quest’anno e che non sono in contrasto con il Piano Comunale delle Coste.

Una buona notizia per 8 stabilimenti balneari che insistono lungo la costa neretina, già alle prese con i danni della mareggiata dello scorso novembre e soprattutto con gli effetti dell’emergenza sanitaria in atto.

Articoli correlati

Ex Galateo, il Parco consegnato ai leccesi

Redazione

Integrazione scolastica, Pagliaro: “Assurdo escludere gli oss dal servizio. La Regione li inserisca anche nei prossimi bandi”

Redazione

Telefonate per distribuire depuratori acqua rubinetto, AQP mette in guardia: non siamo noi

Redazione

Bollettino Covid: 4.434 nuovi casi e 15 decessi

Redazione

Virgo Fidelis, anche i Carabinieri di Lecce celebrano la loro patrona

Redazione

Rete fognaria, finalmente l’attivazione: “è la vittoria di chi ha messo la faccia”

Redazione