Attualità

“Il mare dentro”, storia di chi parte ma resta

GALLIPOLI- Nato e cresciuto scaldato dal sole del Sud. E poi partito e stabilito al Nord, portandosi dentro, però, il nostro mare.  È una storia sovrapponibile a quella di migliaia e migliaia di persone. Migliaia di salentini, migliaia di pugliesi. E Giuseppe Selvaggi racconta la sua, di storia, nel libro “Milano e il mare dentro. Sopravvivere alla metropoli”: una sorta di manuale delle istruzioni per chi, come l’autore, ha vissuto e vive il percorso Bisceglie-Milano e ritorno, come in un viaggio infinito tra due mondi paralleli. Lo fa con grande ironia, mostrando di restare ancorato alle sue radici, anche a mille e più km e a tanti anni di distanza. Lui, che è promotore di associazioni culturali e ideatore di eventi che hanno al centro le culture e le persone della sua Puglia.

Non a caso ha presentato il libro in riva al mare, quello di Gallipoli, dialogando, tra gli altri, con Leonardo Lanzilao, esperto di marketing territoriale, e con l’editore Paolo Pagliaro, che ha portato la sua esperienza diversa, quella di chi ha scelto di restare. Ma che con Selvaggi ha in comune l’amore viscerale per questa terra.

Articoli correlati

“Follow me!” Il volontariato al tempo dei social

Andrea Contaldi

Punto d’incontro tra le aziende e la base logistica dell’Onu

Andrea Contaldi

Ex ospedale Poggiardo: Pagliaro: “Criticità irrisolte dopo 14 mesi da mia ispezione”

Redazione

Maturità 2024, oggi la prima prova: studenti soddisfatti

Elisabetta Paladini

Salento in bus: riparte il servizio

Antonio Greco

Lupiae Servizi, la dura replica di Pagliaro dopo l’attacco di Salvemini

Sergio Costa