Attualità

Sviluppo turistico, la “pianificazione”necessaria

LECCE-Normative chiare, una legge ad hoc e programmazione da parte della politica in tema di turismo. Di questo si è parlato nel convegno «La pianificazione turistica» organizzato dalla ‘Fondazione Messapia’-Fondazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Lecce e dall’Associazione “Giovani Avvocati Amministrativisti Salentini” nella Sala Udienza del Tar. Tanti gli interventi degli esperti e gli ospiti che si sono confrontati sul tema della pianificazione turistica sul versante economico e urbanistico, partendo dal presupposto che la crescita del comparto necessita di investimenti e finanziamenti regionali.

Dopo i saluti istituzionali del Dott. Giuseppe Venneri, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Lecce, dell’Avv. Roberta Altavilla, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lecce, del Dott. Fabio Corvino, Presidente della “Fondazione Messapia”, e dell’Avv. Francesco G. Romano, Presidente dei Giovani Avvocati Amministrativisti Salentini, introdurrà i lavori l’Avv. Leonardo Maruotti, Avvocato del Foro di Lecce. Hanno partecipato il Pres. Antonio Pasca, Presidente del Tar Lecce, il Cons. Angelo Fanizza, Consigliere del Tar Bari, il Prof. Dott. Fabrizio Quarta, Associato di Economia degli Intermediari Finanziari, e il Dott. Antonio De Vito, Direttore Generale di Puglia Sviluppo S.p.a.

“Dobbiamo lavorare insieme alle istituzioni ed alle altre categorie professionali per acquisire e studiare una serie di dati ed infor mazioni utili alla definizione di una strategia turistica che colleghi le coste con l’entroterra e che favorisca la destagionalizzazione” dichiara il Dott. Giuseppe Venneri – Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Lecce”.

“La Fondazione Messapia è da tempo impegnata in un’attività di formazione agli iscritti perché gli stessi possano offrire il loro contributo per la formulazione di proposte progettuali e la trasmissione di informazioni e conoscenza, avendo particolare riguardo alla creazione di un modello di impresa turistica avanzata, il recupero con finalità turistiche e di valorizzazione economica e commerciale dei borghi, il ‘Made in Italy’ e le produzioni territoriali di interesse per il turismo. Siamo consapevoli della necessità di individuare nuovi modelli di attività e gestione dei flussi individuando nella sostenibilità un fattore strategico di competitività – dichiara il Dott. Fabio Corvino, Presidente della Fondazione Messapia – Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Lecce”.

“Riteniamo – dichiarano gli Avv.ti Leonardo Maruotti e Francesco G. Romano – che le diverse pianificazioni urbanistica, costiera e le ulteriori debbano necessariamente intersecarsi e non, come a volte accade, essere disorganiche o, addirittura, andare in contrasto poiché non è pensabile dar vita a strutture turistiche che non siano connesse tra loro e con i servizi”.

“La necessità di una pianificazione d’insieme è da sempre un qualcosa di richiesto dagli stessi operatori – sostiene il Dott. Mauro Della Valle, Presidente di Federbalneari Salento – inoltre con la legge di stabilità che ha prorogato i termini delle concessioni finalmente c’è la possibilità di accedere ai fondi del titolo II per il comparto balneare e, di conseguenza, di poter aumentare i servizi e ammodernare le strutture”.

 

Articoli correlati

Road to Oscars: tre film imperdibili della stagione dei premi

Redazione

Ex Ilva, c’è la firma del giudice: l’Altoforno 2 va spento immediatamente

Redazione

-3 all’arrivo del Papa: organizzazione capillare su tutti i fronti e vigilia di preghiera

Redazione

Il Patriarca di Costantinopoli incontra la comunità ortodossa e saluta il Salento

Redazione

Covid, nel Leccese 874 positivi in più in una settimana. Raddoppiati i ricoveri

Redazione

“Roca per tutti”: turismo sempre più accessibile

Redazione