Attualità

“Mi formo e lavoro”, 42mila accessi in 24 ore. Si pensa al rifinanziamento

BARI- 42mila accessi in appena 24 ore. Sono i numeri da capogiro dell’avviso pubblico “Mi formo e lavoro”, il bando della Regione Puglia che prevede percorsi formativi per promuovere l’accrescimento delle competenze professionali e favorire l’occupazione dei soggetti svantaggiati.

Le iscrizioni sulla piattaforma informatica si sono chiuse alle 10 di stamattina. Per l’assessore alla Formazione Sebastiano Leo è il “segno evidente dell’interesse alla misura e di come questo Avviso incroci le necessità di formazione e riqualificazione professionale di una platea di soggetti in condizioni di svantaggio”. Tanto che si sta “valutando di quanto aumentare le risorse economiche impegnate sull’Avviso, che oggi sono di 24 milioni di euro”.

Un modo anche per semplificare i passaggi burocratici con i Centri per l’Impiego e con gli Enti di Formazione, dai quali i cittadini si recheranno rispettivamente solo per la firma del Patto di Servizio ed, ovviamente, per la fruizione del corso di formazione e riqualificazione professionale. In questo modo si evita di gravare ulteriormente sui Centri e sugli operatori, che contano in Puglia un organico di 391 persone a fronte delle oltre 800 necessarie.

Articoli correlati

Via l’impalcatura: dopo il restauro, ecco la colonna di Sant’Oronzo

Redazione

Gilet arancioni ai parlamentari: fondi subito su Xylella e gelate

Redazione

Attivato il Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia: primo passo verso il nuovo modello di organizzazione aziendale

Redazione

Pesca con cianciòlo, mare del Salento a rischio desertificazione

Redazione

Scuola, rinnovato il contratto: ecco le novità

Redazione

L’aula consiliare di Palazzo Personè intitolata ufficialmente a Renata Fonte

Redazione