Attualità

Invecchiamento attivo: raccolta firme

LECCE – Gli anziani sono un valore per la collettività, non un peso. E così Cgil, Cisl e Uil continuano a promuovere tra Lecce e provincia una raccolta firme a sostegno della proposta di legge regionale promossa dalle stesse organizzazioni sindacali per favorire un invecchiamento attivo e in buona salute.

L’obiettivo è più ambizioso delle 12mila richieste dallo Statuto della Regione Puglia per autorizzare l’iter legislativo ufficiale. Non dovrebbe risultare difficile toccare quota 30mila, considerato il significato di un intervento normativo che non si rivolge solo agli 870mila over 65 pugliesi, ma interessa tutte le altre generazioni e anche i giovani. Si entra infatti anche nel campo della prevenzione e tutela sanitaria, della promozione sociale, della formazione permanente, della cultura, del turismo sociale, sport e tempo libero, dell’impegno civile e del volontariato, delle politiche abitative e ambientali.

Articoli correlati

I Black Soul Trio conquistano il banco di “Amici”

Redazione

Salento, gli agriturismi aprono le porte agli ucraini

Redazione

Avvocati esterni, la Regione cerca di tamponare falla milionaria

Redazione

Covid: solo 3 casi nel Salento. Lopalco: “Ecco perché Puglia area più a rischio”

Redazione

Chiazza sospetta nelle acque di Porto Cesareo, il sindaco: “Non è la prima volta, forse un’alga”

Redazione

Asl: rinforzi per trasporto personale medico e dializzati

Redazione