Attualità

Feltri insulta i pugliesi in diretta e parte boicottaggio edicole: non vendiamo più “Libero”

UGGIANO LA CHIESA – Feltri offende i pugliesi e parte il boicottaggio da parte di alcune edicole che, per protesta, non venderanno il quotidiano “Libero”. “La Puglia ha un alto tasso di disoccupazione. Allora dico ai disoccupati pugliesi: invece di stare a casa a grattarsi le p…. vadano a raccogliere le olive, vadano a lavorare la terra, senza aver bisogno che arrivino dei negri a lavorare per conto loro”. Così il direttore del quotidiano “Libero” Vittorio Feltri ha sbottato durante la trasmissione ‘Stasera Italia’ su Rete, ispite in diretta con il governatore della Puglia Michele Emiliano, ha infatti ‘picchiato duro’ contro i pugliesi in attesa di un’occupazione. Fate lavorare i pugliesi, i campani…lavorino tutti invece di chiamare i poveracci che arrivano dall’Africa!”. E così, come si legge in questo post su FaceBook, da Casamassella si annuncia che in un’edicola, “causa problemi tecnici (ci stiamo grattando…) non sarà più in vendita “Libero”. 

Articoli correlati

Il G7 un successo per il territorio

Andrea Contaldi

La first lady turca in giro a Gallipoli

Redazione

Dopo gli atti intimidatori, inaugurato il bar simbolo di legalità e resilienza

Paolo Franza

Il sindaco Marchionna: “Gli eventi internazionali porteranno benefici a Brindisi”

Andrea Contaldi

G7, il monito del Papa ai grandi della terra: “Una politica sana opera per il bene comune”

Mary Tota

Amministrative Lecce: sarà ballottaggio Salvemini-Poli Bortone

Redazione