Politica

Dopo questi goffi tentativi, Delli Noci apre al programma e a Giliberti

LECCE – In un post fb il vice sindaco Alessandro Delli Noci sentenzia: “Quello a cui abbiamo assistito nelle ultime 48 ore è parso un tentativo, a tratti goffo ma legittimo, da parte del centrodestra cittadino di ricompattarsi all’interno e di far cadere questa amministrazione mandando i leccesi al voto il prossimo giugno. Un tentativo mal riuscito, non voluto sino in fondo evidentemente, giacché fino a ieri in Consiglio comunale gli stessi Paolo Perrone e Gaetano Messuti dichiaravano di essere lontani dall’unione di intenti sulla questione.

Adesso le strade sono due: da una parte la non collaborazione che porterebbe evidentemente alla mancata approvazione del bilancio e al commissariamneto della città per più di un anno; oppure un confronto politico e programmatico sulla città”.

Poi l’appello al già candidato sindaco Giliberti: “Invito quindi Mauro Giliberti -si legge ancora nel post- che si è definito uomo libero e tutti gli uomini liberi del centrodestra a confrontarsi con noi sui problemi di Lecce e dei leccesi e a non deludere le aspettative di tutti quei cittadini – la maggioranza – che hanno creduto e credono nell’agenda del cambiamento, un programma che possiamo implementare e arricchire aprendo così una nuova stagione.

È ora di chiudere il clima di una campagna elettorale da tempo conclusa e pensare al bene di questa comunità”.

Articoli correlati

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Salvemini: pronti al ballottaggio

Redazione

Pagliaro: “Risultati straordinari ottenuti dal Movimento Regione Salento”

Redazione

La Puglia potrà contare su sei europarlamentari: ecco chi sono

Erica Fiore

Lecce, le ipotesi di composizione del Consiglio comunale

Erica Fiore

Quinto: “La commissione elettorale si trasforma in un seggio”

Antonio Greco