Cronaca

Omicidio Noemi, esame del Dna su Lucio

LECCE- Lucio sarà sottoposto nei prossimi giorni all’esame del Dna. Un nuovo accertamento che potrà fare passi avanti all’inchiesta sulla morte di Noemi Durini. I legali della famiglia della giovane vittima hanno nei giorni scorsi chiesto e ottenuto dal giudice nuovi accertamenti: l’esame informatico, sui cellulari e quello genetico: a livello molecolare sarà decisivo per verificare la presenza di tracce genetiche di qualcun’altro su vestiti, e le tracce di sangue trovate sulle pietre e sull’auto. Ma ora si aggiunge l’esame del Dna anche sul presunto assassino della ragazza che sarà poi comparato con tutte le tracce biologiche lasciate sul corpo della vittima, sui vestiti, e che potrebbe fornire la prova regina della sua responsabilità. In queste ore l’esecuzione del nuovo esame e quindi del prelievo è stato notificato dai carabinieri alle parti: i legali della difesa Luigi Rella e Paolo Pepe, quelli della famiglia di noemi, Mario Blandolino e Giulia Bongiorno e ai consulenti. Il padre di noemi ha nominato anche il generale Luciano Garofano, ex Ris. Il Dna sarà prelevato al giovane a Quartuccio, nell’istituto dove adesso si trova recluso.

Articoli correlati

Brindisi, rapina ad ufficio postale del rione Commenda. Esploso un colpo in aria

Mimmo Consales

Inseguito dai carabinieri, si schianta contro un’auto: arrestato 31enne

Redazione

Più Vigili Del Fuoco in Salento: 6 nuove squadre per far fronte alla crisi

Redazione

Percepivano il Reddito di Cittadinanza senza averne diritto: denunciati in tre dalle Fiamme Gialle

Redazione

Rapina in pieno giorno a Tuglie nello studio di un commercialista

Redazione

Tragico scontro in autostrada, muoiono il fratello e la cognata del prefetto di Foggia

Redazione